La ballata della Mama Nera

Una comunità zingara è in guerra con gli abitanti di una cittadina di provincia, all’indomani del ritrovamento del cadavere di un bambino proprio nelle vicinanze del campo rom. Manuel è esperto delle cose della vita. Per Ughino, invece, crescere è un miraggio. Insieme faranno molta strada, tutta quella che serve per arrivare alla verità e alla sconfitta dei pregiudizi. Su tutti vigila, immobile e serena come il granito, vecchia come il mondo e scaltra come un gatto, la Mama Nera. Che neanche in punto di morte rinuncia a ballare.

indietro

Novità

Contiene il mio racconto "Io sono Dio"
Contiene il mio racconto "Io sono Dio"

 

 

 

 

 

 

@robertalepri

 

 Facciamo tardi,

l'ultimo romanzo di Roberta Lepri,

Edizioni del Gattaccio